Dubbi e falsi miti i su smartphone, computer e stampanti.

Sono tanti i dubbi su smartphone, computer e stampanti. Sfatiamo alcuni falsi miti .

Facciamo chiarezza.

  • Prima di ricaricare la batteria conviene farla scaricare tutta?
  • E’ sicuro salvare le password sul proprio browser?
  • Conviene installare gli aggiornamenti del sistema?
  • Mettere il telefono nel riso per asciugarlo, funziona davvero?
  • Se si usano cartucce non originali si rovina la stampante?

Queste sono solo alcune domande che, per trovare risposta, basta cercare su internet, ma se non ci si sofferma solo sul primo risultato, si può notare che spesso troviamo risposte discordanti. Facciamo un pò di chiarezza.




Prima di ricaricare la batteria conviene farla scaricare tutta?

Era una buona abitudine qualche anno fa quando, i cellulari di allora, usavano batterie al nichel-cadmio. Questo tipo di batterie soffrivano del cosiddetto “effetto memoria”: dimenticavano una parte della loro capacità massima di memoria se si ricaricavano prima di essere scariche al 100%.

Oggi si usano batterie agli ioni-litio che, oltre a non soffrire dell’effetto memoria è consigliabile ricaricarle prima che si consumino del tutto e, se le si vuole allungare la vita, è consigliabile non farle mai scendere sotto al 20%




E’ sicuro salvare le password sul proprio browser?

Sicuramente avere le password salvate sul browser è molto comodo, ma se parliamo di sicurezza dobbiamo affermare che non è la migliore scelta da fare. Chiunque abbia accesso al vostro computer potrà entrare nelle vostre e mail, potrà entrare nei siti ove viene richiesta l’identificazione per accedere, etc..

Se abbiamo troppe password da ricordare conviene utilizzare applicativi dedicati. Esistono tanti software per la gestione delle password. Noi consigliamo True Key, completamente gratuito, facile da utilizzare ed ha la caratteristica di avere diversi “fattori di accesso” – tra i quali anche il riconoscimento facciale – e l’utente seleziona quello più comodo per le proprie esigenze.




Conviene installare gli aggiornamenti del sistema?

Gli aggiornamenti sono necessari a mantenere sicuri i dispositivi e a risolvere eventuali malfunzionamenti. Vanno fatti.

Prima di aggiornare, consigliamo di aspettare due tre giorni dalla notifica, in questo modo, se ci sono dei bug, sono stati segnalati da altri utenti che hanno già provveduto ad installarli e, di conseguenza, la casa madre si sarà mobilitata a risolvere. Nonostante tutto, non conviene far passare molto tempo, anche perchè potrebbero servire a risolvere problemi (anche seri) di sicurezza.

Chi ha un telefono vecchio (almeno di quattro-cinque anni) può comunque evitare di farli anche perchè, per motivi di spazio sul dispositivo, lo stesso aggiornamento potrebbe causare un notevole rallentamento del sistema.




Mettere il telefono nel riso per asciugarlo, funziona davvero?

Questo è un falso mito che va subito chiarito.

In rete esistono diversi siti, diverse “esperienze personali” che  consigliano, qual ora lo smartphone cada in acqua,  di lasciarlo in un contenitore pieno di riso per farlo asciugare. Motivando la loro affermazione sulle caratteristiche di “assorbimento dell’umidità” del cereale. Nulla di più falso. Al contrario, possiamo affermare che, lasciare lo smartphone nel riso potrebbe essere dannoso. La polvere si può intrufolare nelle fessure creando problemi di comunicazione tra i circuiti.

In questa situazione, l’efficacia del riso non è maggiore rispetto a quella di asciugare lo smartphone con un panno.




Se si usano cartucce non originali si rovina la stampante?

Spesso succede che le cartucce originali delle stampanti hanno costi esorbitanti, al contrario, quelle non originali, hanno un costo di gran lunga inferiore.

Il dubbio. “Ma conviene utilizzare le cartucce di concorrenza?La stampa ne risente della qualità? – ma sopratutto – Si rovina la stampante?”

Ci sentiamo di consigliare l’utilizzo delle cartucce di concorrenza. Acquistando con intelligenza si potrà avere una stampa ottimizzata ai massimi livelli e, la stampante non ne risente assolutamente.




E tu.... cosa dici!!??

Lascia un commento